"Ognuno vede ciò che sa"

RUBRICA

Questa sezione del sito web del Centro Studi Molisano è dedicata alla rubrica "Ognuno vede ciò che sa". 

La rubrica ospita brevi saggi, articoli, relazioni e, in generale, contributi forniti dai soci o da coloro che siano interessati ad analizzare e approfondire tematiche di attualità o di carattere artistico, storico, giuridico, economico, sociale, scientifico, ecc. 

 

 

 L’importante è non smettere di fare domande 

(Albert Einstein)

Il Centro Studi Molisano: finalità, obiettivi, metodo di lavoro - 10 giugno 2022

L'articolo del Prof. Giuseppe Reale riprende, con alcune modifiche e integrazioni, la relazione introduttiva dal titolo "Il Centro Studi Molisano: finalità, obiettivi e metodo di lavoro", proposta nel corso della cerimonia di consegna del Premio San Giorgio 2021, IX edizione, alla memoria del Parlamentare e Statista molisano Giacomo Sedati nel centenario della nascita, organizzata dal Centro Studi Molisano, Sala della Costituzione della Provincia, Campobasso, 10 giugno 2022

 

Giacomo Sedati, Ministro del Molise - 10 giugno 2022

L'articolo del Dott. Maurizio Moffa ripercorre gli aspetti salienti della relazione commemorativa svolta nel corso della cerimonia di consegna del Premio San Giorgio 2021, IX Edizione, alla famiglia Sedati in memoria del Parlamentare e Statista molisano Giacomo Sedati nel centenerio della nascita, organizzata dal Centro Studi Molisano, tenutasi a Campobasso, Sala della Costituzione della Provincia, il 10 giugno 2022. 

 

Studio, formazione culturale e sviluppo della mente critica - 3 maggio 2022

L'articolo del Prof. Giuseppe Reale riprende, con alcune modifiche e integrazioni, la relazione introduttiva sul tema "Studio, formazione culturale e sviluppo della mente critica quali argini al dilagare dei fenomeni criminali" proposta nel corso dell'incontro di presentazione del libro dal titolo "Molise criminale", organizzato dal Centro Studi Molisano in collaborazione con l'Ordine dei Giornalisti del Molise e con il patrocinio della Fondazione "Caponnetto", svoltosi a Campobasso, “Incubatore Antonio Di Lallo”, Sala conferenze, il 3 maggio 2022. 

 

 

 

 

Il diritto alla disconnessione (digitale) - 18 novembre 2021

Pubblichiamo su gentile concessione e previa autorizzazione del Prof. Lorenzo Scillitani l'interessante saggio dal titolo "Il diritto alla disconnessione (digitale): tra lavoro e salute".

 Il Prof. Lorenzo Scillitani e Professore Ordinario di Filosofia del Diritto di presso l'Università degli Studi del Molise. 

 

 

 

ABSTRACT

 

Il saggio del Prof. Scillitani, sulla base di una comparazione tra le normative italiana e francese in particolare, traduce il tentativo, promosso su base filosofica e con esemplificazioni tratte da esperienze lavorative, nei settori pubblico e privato, di configurare il diritto alla disconnessione digitale come nuovo diritto del lavoratore, da regolamentare e da tutelare nel quadro generale della disciplina del diritto del lavoro in condizioni di telelavoro e, in particolar modo, di cosiddetto lavoro agile, o smart working.